Parrocchia S. M. Segreta in Milano:        Dove siamo        Orario SS. Messe         Contatti          Facebook!

Alto Adige / Sud Tirolo, diario di un viaggio



 
Il  tempo sempre variabile  non è riuscito a rovinare un viaggio che si preannunciava alla partenza piovoso e freddo. Le nubi basse ci hanno impedito di vedere i famosi panorami  mozzafiato;  in compenso abbiamo potuto godere intensamente la visita di città fiorenti ed ordinate, ricche di interessi storici e culturali di prim’ordine. Rovereto, Bolzano,  Lana, Merano, Bressanone, Chiusa, Caldaro e Trento ci hanno offerto visite a Musei, Cattedrali, Chiese, Abbazie, Castelli, Giardini, Mercati ed Enoteche sparsi nelle vallate dell’Isarco e dell’Adige ricoperte di vigneti e frutteti  che tutto il mondo ci invidia. Due occasioni speciali ci ha offerto Don Gianfranco: una al Santuario di Pietralba dove abbiamo partecipato alla S. Messa da lui stesso celebrata ed una a  Lana d’Adige dove abbiamo partecipato alla Messa solenne della domenica  cantata in tedesco nella bella chiesa di S.Maria Assunta.
I ristoranti scelti con cura e le specialità altoatesine accompagnate da vini di alta qualità hanno riempito giornate intense e ricche di spunti filosofici (“Pensieri e parole” di Antonio Rosmini, "La filosofia in quarantadue favole" di Ermanno Bencivenga) e sociali (“Noi come cittadini Noi come popolo” di Papa Francesco e “Il cammino del silenzio” di Anselm Grun)) che don Gianfranco ci ha proposto e commentato in pullman negli spazi lasciati liberi (pochi) dalla ottima  guida locale.
Impeccabile come sempre l’organizzazione di Enrico Orlando, che contenendo le spese del viaggio ha consentito di devolvere una somma residua alle Opere Parrocchiali. Un vivo ringraziamento.


Franco Candiani

Proponiamo qui di seguito foto, discorsi, pensieri, raccolti o ricevuti, come una sorta di appunti di una bellissima esperienza vissuta insieme.

 

 

 

 

La Parrocchia, già per il fatto che il suo ambito di aggregazione è la comunità di vicinato, può diventare segno di comunione. Il territorio è il luogo in cui si rende presente la comunità dei credenti animata dallo Spirito di Gesù, radicata nella Parola e plasmata dall’Eucaristia. Essa è il luogo della pastorale quotidiana, grazie alla quale la fede può diventare accessibile a tutti e a ogni condizione di esistenza. Ciò deriva intimamente dal suo essere “la Chiesa stessa che vive in mezzo alle case dei suoi figli e della sua figlie e che vive e opera profondamente inserita nella società umana e intimamente solidale con le sue aspirazioni e i suoi drammi, diventando la casa aperta a tutti e al servizio di tutti” (Giovanni Paolo II).

SINODO DIOCESANO 47°, 1995, §135-136